Elettroterapia 

L’elettroterapia consiste nella trasmissione al corpo umano di micro impulsi elettrici a scopo terapeutico. Tali impulsi sono caratterizzati da determinati parametri quali:

  • Frequenza: è il numero di impulsi nell’unità di tempo; unità di misura Hertz (Hz).
  • Larghezza d’impulso: è la durata del singolo impulso; unità di misura microsecondi (μs).
  • Intensità: indica la quantità di corrente indotta nell’organismo; unità di misura milliampere (mA).

Modulando opportunamente questi parametri è possibile ottenere diversi benefici terapeutici che vanno dal recupero muscolare alla terapia antalgica per dolori cronici alla riabilitazione perineale.
Il passaggio di micro impulsi elettrici sui tessuti corporei produce un effetto eccitomotorio, termico, trofico, analgesico, chimico.
I micro impulsi elettrici possono essere suddivisi in diverse categorie a seconda dello scopo terapeutico da raggiungere.
  

TENS (Transcutaneous Electrical Nerve Stimulation) 

La TENS è una tecnica terapeutica utilizzata per contrastare gli effetti provocati da diverse patologie tra cui troviamo: dolori cervicali, artrosi, mialgie, nevriti, dolori alla schiena, periartriti, pesantezza alle gambe, ecc.

La TENS viene distinta in diverse categorie, a seconda del principio utilizzato per ottenere l’effetto di riduzione del dolore: TENS rapido,
TENS endorfinico, TENS ai valori massimi, TENS Burst, TENS a scansione e molte altre.
  

EMS (Electrical Muscle Stimulation)

È una tecnica che favorisce le contrazioni muscolari tramite l’applicazione di impulsi elettrici. L’EMS è utilizzata con finalità sportive e riabilitative, per post-operati, posttraumatizzati, disabili. 

FES (Functional Electrical Stimulation)
Viene utilizzata principalmente come trattamento e cura dei problemi legati all’incontinenza maschile e femminile aumentando il controllo dei muscoli del pavimento pelvico.

IONOFORESI
La ionoforesi sfrutta la corrente continua per introdurre medicamenti nella zona da trattare. Presenta il vantaggio di agire direttamente sulle zone interessate dalle affezioni dolorose limitando l’assunzione di farmaci per via orale.   

Ordina